Centro siciliano acufene posturometria

La posturometria nella diagnosi e nel trattamento dell’acufene: il Csa potenzia i servizi offerti al paziente

L’approccio multidisciplinare è sempre stato alla base delle attività del Centro Siciliano Acufene. Da oggi l’equipe siciliana che dal 2010 si occupa della diagnosi, della terapia e della riabilitazione dell’acufene si avvale di una importante collaborazione con un esperto in posturometria. Aumentano i casi di pazienti con acufene e disfunzione cranio-cervico-mandibolari per cui il Centro diretto dalla dr.ssa Daria Caminiti ha voluto implementare gli specialisti che si occupano di tali disfunzioni, che rappresentano generalmente la prima concausa nella genesi del disturbo uditivo, in modo da garantire risultati certi nel trattamento dell’acufene e delle vertigini.

L’esperto in posturometria lavorerà in sinergia con l’osteopata e l’ortodontista-gnatologa per il trattamento dell’acufene generato da disfunzioni dell’articolazione cranio-cervico-mandibolare.

Lo studio della postura è una grande chiave di lettura dello stato di salute delle persone: squilibri strutturali, biochimico – metabolici e psico-emozionali si manifestano anche attraverso uno squilibrio del tono della muscolatura periferica con conseguente ed inevitabile modificazione dei dati posturologici e stabilometrici. L’attenta valutazione di tali informazioni, effettuata con uno strumento idoneo, permette un supporto nella diagnosi e nella valutazione della terapia nei pazienti affetti da acufene e/o vertigine.

L’attenta valutazione di alcuni parametri che riguardano l’assetto cranio-cervico-mandibolare permette agli specialisti in osteopatia e gnatologia di elaborare il percorso terapeutico più idoneo ad ogni singolo paziente.

L’esperto in posturometria sia avvarrà di una pedana “a doppia piastra”, la pedana Lizard, una strumentazione di alta precisione, che fornisce dati e grafici affidabili e di facile interpretazione, nella rilevazione dei carichi posturali. La pedana di Lizard permette di lavorare in ambito posturometrico evidenziando gli squilibri posturali sia sul piano sagittale che su quello laterale, compresi gli aspetti torsionali e le loro modificazioni nelle diverse condizioni di esame. Permette di lavorare anche in ambito stabilometrico, rilevando la risposta del sistema nervoso centrale a qualsiasi tipo di stimolo. La pedana Lizard si affianca ad una pedana monopiastra, già in dotazione al Csa, la cui funzione è quella di rilevare altri parametri fondamentali. Tutti i dati forniti dalle rilevazioni posturometriche verranno studiati ed interpretati dallo specialista in osteopatia che indicherà all’ortodontista-gnatologa le sedi anatomiche e le tecniche più favorevoli da mettere in atto per ciascun caso.

Il Centro Siciliano Acufene, una realtà ormai consolidata sul territorio, non poteva non investire in una branca che garantirà diagnosi ancora più accurate e risultati rapidi e certi nei pazienti affetti da acufene e/o vertigine determinati da alterazioni dell’assetto cranio-cervico-mandibolare.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *